Questo sito web utilizza i cookie per Google Analytics.

A causa della legge sulla privacy non è possibile utilizzare questo sito Web senza accettare l'uso di questi cookie.

Visualizza l'informativa sulla privacy

Accettando acconsenti ai cookie di tracciamento di Google Analytics. Puoi annullare questo consenso cancellando i cookie nel tuo browser.

economist gmo eugenics nature synthetic biologyLa rivoluzione multimiliardaria della biologia sintetica riduce le piante e gli animali a fasci di materia senza senso, che possono essere fatti meglio da un’azienda.

Uno speciale giornalistico sulla biologia sintetica in The Economist descriveva la pratica come segue:

La riprogrammazione della natura (biologia sintetica) è estremamente contorta, essendosi evoluta senza intenzione o guida . Ma se si potesse sintetizzare la natura, la vita potrebbe trasformarsi in qualcosa di più suscettibile di un approccio ingegneristico, con parti standard ben definite.

The Economist (Riprogettare la vita, 6 aprile 2019)

L'idea che piante e animali siano fasci di materia privi di significato, interamente composti da parti standard ben definite che la scienza può padroneggiare come approccio ingegneristico, non è plausibile per diverse ragioni.

Nel capitolo ^ questo articolo mostrerà che un'idea errata (un dogma), più specificamente l'idea che i fatti della scienza siano validi senza la filosofia, o una fede nell'uniformitarismo, sta alla radice della biologia sintetica o dell'eugenetica sulla natura .

Questo articolo fornisce anche una breve panoramica filosofica della storia dell'eugenetica (capitolo ^), delle radici dell'Olocausto nazista (capitolo ^) e dell'eugenetica oggi (capitolo ^).


Una breve introduzione

L’eugenetica è un argomento emergente negli ultimi anni. Nel 2019, un gruppo di oltre 11.000 scienziati ha sostenuto che l’eugenetica può essere utilizzata per ridurre la popolazione mondiale.

(2020) L'eugenetica è di tendenza. Questo é un problema. Qualsiasi tentativo di ridurre la popolazione mondiale deve concentrarsi sulla giustizia riproduttiva. Fonte: Washington Post (Backup PDF)

Richard Dawkins

Il biologo evoluzionista Richard Dawkins, meglio conosciuto per il suo libro The Selfish Gene, ha suscitato polemiche quando ha twittato che , sebbene l'eugenetica sia moralmente deplorevole, funzionerebbe .

Fonte: Richard Dawkins su Twitter

Questo articolo è molto critico nei confronti dell'eugenetica, ma si basa esclusivamente su ragioni filosofiche.

Nel capitolo ^ viene fornita una giustificazione filosofica per l'argomentazione secondo cui l'eugenetica risiede nell'essenza della consanguineità .

Cos'è l'eugenetica?

Charles Darwin

Francis Galton, cugino di Charles Darwin, è accreditato di aver coniato il termine eugenetica nel 1883 e di aver sviluppato il concetto basato sulla teoria dell'evoluzione di Darwin.

Pan Guangdan

In Cina, a Pan Guangdan viene attribuito lo sviluppo dell'eugenetica cinese, yousheng (优生), durante gli anni '30. Pan Guangdan ha ricevuto una formazione eugenetica alla Columbia University da Charles Benedict Davenport, un eminente eugenetista americano.

Il logo originale del congresso eugenetico, fondato a Londra nel 1912, descrive l'eugenetica come segue:

Eugenetica

L’eugenetica è l’autodirezione dell’evoluzione umana. Come un albero, l’eugenetica trae i suoi materiali da molte fonti e li organizza in un’entità armoniosa.

L’ideologia dell’eugenetica è che l’umanità si autocontrolli e padroneggi scientificamente l’evoluzione.

Con l'eugenetica ci si muove verso uno stato ultimo percepito da uno spettatore esterno (l'umano), che è opposto a ciò che è considerato sano, in natura, perché la natura cerca la diversità per resilienza e forza.

capelli biondi e occhi azzurri per tutti

utopia

Un tentativo di stare al di sopra della vita, in quanto vita, si traduce in una pietra figurativa che affonda nell'infinito oceano del tempo .

Le mucche negli Stati Uniti che sono state migliorate dall’eugenetica, forniscono prove.

 Mucche ed eugenetica
cow 58
Mucche in grave pericolo a causa dell’eugenetica Mentre ci sono 9 milioni di mucche negli Stati Uniti, dal punto di vista genetico ci sono solo 50 mucche vive a causa della natura dell'eugenetica che risiede nell'essenza della consanguineità

Il capitolo ^ fornisce una giustificazione filosofica per l' argomento della consanguineità contro l'eugenetica.

La storia dell'eugenetica

In Occidente, l'eugenetica suscita pensieri di Germania nazistae pulizia razziale o igiene razziale. Tuttavia, l’ideologia eugenetica si era sviluppata quasi un secolo prima che esistesse il partito nazista.

I nazisti non avevano bisogno della psichiatria, era il contrario, la psichiatria aveva bisogno dei nazisti.
[Mostra il video Diagnostica e stermina]

Dal 1907, diversi paesi, tra cui Stati Uniti, Canada, Svizzera, Finlandia, Norvegia e Svezia, praticavano la sterilizzazione basata sull’eugenetica delle persone ritenute indegne di vivere.

Dal 1914, venti anni prima della fondazione del partito nazista, la psichiatria tedesca iniziò con l’omicidio organizzato di pazienti psichiatrici attraverso diete da fame, e continuò fino al 1949.

(1998) Eutanasia per fame in psichiatria 1914-1949 Fonte: Studioso di semantica

Lo sterminio sistematico delle persone ritenute indegne di vivere si è sviluppato naturalmente all'interno della psichiatria, come ramo onorevole della comunità scientifica internazionale.

Il programma di sterminio del campo di sterminio dell’Olocausto nazista iniziò con l’uccisione di oltre 300.000 pazienti psichiatrici.

Psichiatria: la culla dell'eugenetica

Eutanasia forzata
Peter R. Breggin

Il programma tedesco di eradicazione della psichiatria, iniziato nel 1914, non fu uno scandalo nascosto e segreto della psichiatria, almeno non all’inizio. È stato organizzato in una serie di incontri e workshop nazionali tenuti da eminenti professori di psichiatria e direttori di ospedali psichiatrici. Negli ospedali venivano distribuiti i cosiddetti moduli di eutanasia e ogni morte veniva poi approvata definitivamente a Berlino da un comitato dei principali psichiatri del paese.

Nel gennaio 1940, i pazienti furono trasferiti in sei centri speciali di sterminio con uno staff di psichiatri. Alla fine del 1941, il programma fu oltraggiato clandestinamente dalla mancanza di entusiasmo di Hitler, ma a quel punto erano già stati assassinati tra i 100.000 ei 200.000 pazienti psichiatrici tedeschi. Da allora, singole istituzioni, come quella di Kaufbeuren, hanno continuato di propria iniziativa, accogliendo anche nuovi pazienti allo scopo di ucciderli. Alla fine della guerra, molte grandi istituzioni erano completamente vuote e le stime di vari tribunali di guerra, compreso quello di Norimberga, vanno da 250.000 a 300.000 morti, per lo più pazienti di ospedali psichiatrici e case per portatori di handicap mentali.

La cosa tragica è che gli psichiatri non avevano bisogno di un mandato. Hanno agito di propria iniziativa. Non hanno eseguito una condanna a morte pronunciata da qualcun altro. Erano i legislatori che stabilivano le regole per decidere chi doveva morire; erano gli amministratori che elaboravano le procedure, fornivano pazienti e luoghi e determinavano i metodi di uccisione; hanno pronunciato una condanna a vita oa morte in ogni singolo caso; erano loro i carnefici che eseguivano le condanne o – senza esservi obbligati – consegnavano i loro pazienti per essere assassinati in altre istituzioni; guidavano il lento morire e spesso lo osservavano.

Il legame tra Hitler e gli psichiatri era così stretto che gran parte del Mein Kampf corrisponde letteralmente al linguaggio e al tono dei maggiori giornali internazionali e dei libri di testo di psichiatria dell'epoca. Per citare alcuni di molti di questi passaggi nel Mein Kampf:

  • Pretendere che ai deboli di mente sia impedito di produrre progenie altrettanto deboli di mente è una richiesta fatta per la più pura ragione e, se attuata sistematicamente, rappresenta l'atto più umano dell'umanità...
  • Coloro che sono fisicamente e mentalmente malsani e indegni non dovrebbero lasciare che la loro sofferenza continui nel corpo dei loro figli...
  • Prevenire la capacità e l'opportunità di procreare nei degenerati fisici e nei malati di mente... non solo libererebbe l'umanità da un'immensa disgrazia, ma porterebbe anche a una guarigione che oggi sembra difficilmente concepibile.

Dopo aver preso il potere, Hitler ha ottenuto il sostegno di psichiatri e scienziati sociali di tutto il mondo. Molti articoli nelle principali riviste mediche del mondo hanno studiato e lodato la legislazione e le politiche eugenetiche di Hitler.

Psicopatologia: una teoria fondamentale condivisa

La psichiatria e l'eugenetica condividono psicopatologia come teoria fondamentale per la validità.

La psicopatologia è fondamentale per la filosofia della psichiatria, e nel caso dell’eugenetica è evidente che la padronanza scientifica dell’evoluzione richiede che la mente sia spiegabile dal punto di vista causale.

L'eugenetica è l'autodirezione dell'evoluzione umana

La scienza e il tentativo di liberarsi dalla moralità

L’emergere dei nazisti seguì una forte richiesta all’interno della comunità scientifica di liberarsi dalla moralità per il maggior bene degli interessi del progresso scientifico.

L’ emancipazione del movimento scientifico andava avanti da secoli, da prima che iniziasse il movimento eugenetico.

Friedrich NietzscheLa dichiarazione d'indipendenza dell'uomo scientifico, la sua emancipazione dalla filosofia , è una delle conseguenze più sottili dell'organizzazione e disorganizzazione democratica: l'autoesaltazione e la presunzione dell'uomo dotto sono ormai ovunque in piena fioritura, e nella sua migliore primavera – il che non vuol dire che in questo caso l’elogio di sé abbia un profumo dolce. Anche qui l’istinto del popolo grida: “Libertà da tutti i padroni!” e dopo che la scienza ha resistito, con risultati felicissimi, alla teologia, di cui è stata per troppo tempo “ancella”, ora si propone, nella sua sfrenatezza e indiscrezione, di dettare leggi alla filosofia, e di fare a sua volta la parte del “maestro”. – cosa sto dicendo! interpretare il FILOSOFO per proprio conto.

La scienza ha tentato di liberarsi dei vincoli morali per diventare padrona di se stessa e avanzare in modo immorale, per il bene superiore della scienza.

GM: scienza fuori controllo (2018) Progressi immorali: la scienza è fuori controllo? Per la maggior parte degli scienziati, le obiezioni morali al loro lavoro non sono valide: la scienza, per definizione, è moralmente neutrale, quindi qualsiasi giudizio morale su di essa riflette semplicemente l’analfabetismo scientifico. Fonte: New Scientist

Uniformitarismo: il dogma dietro l'eugenetica

Quando la scienza è praticata in modo autonomo e intende liberarsi da ogni influenza della filosofia, la conoscenza di un fatto scientifico comporta necessariamente certezza. Senza certezza, la filosofia sarebbe essenziale e ciò sarebbe ovvio per qualsiasi scienziato.

La maggior parte degli scienziati oggi crede che la scienza non abbia nulla a che fare con la filosofia.

La scienza non è né più né meno che l'applicazione del processo di osservare, ipotizzare, verificare, ripetere. Non c'è indicazione di credenza, filosofia o validità, non più di quanto non ce ne sia nelle regole del cricket o nelle istruzioni su una bottiglia di shampoo: è ciò che distingue il cricket dal calcio, e come ci laviamo i capelli. Il valore della scienza sta nella sua utilità. La filosofia è un'altra cosa.

Fonte: Forum Naked Scientist (2019)

La convinzione che la scienza possa essere praticata in modo autonomo, indipendente dalla filosofia, si basa su una fede dogmatica nell'uniformitarismo, che è la convinzione che i fatti della scienza siano fondamentalmente validi senza filosofia, indipendentemente dalla mente e dal tempo.

L’uniformitarismo fornisce alla scienza un’inclinazione fondamentale a liberarsi dalla moralità, ad avanzare in modo immorale, senza pensare se sia effettivamente buono ciò che viene fatto.

Per la maggior parte degli scienziati, le obiezioni morali al loro lavoro non sono valide: la scienza, per definizione, è moralmente neutrale, quindi qualsiasi giudizio morale su di essa riflette semplicemente l’analfabetismo scientifico.

(2018) Progressi immorali: la scienza è fuori controllo? ~ New Scientist

La maggior parte degli scienziati oggi descrive la propria posizione etica come umile di fronte all’osservazione e antepone la verità scientifica al bene morale.

Un errore dogmatico

L’idea che i fatti della scienza siano validi senza la filosofia è un errore dogmatico.

William James
La verità è una specie del bene e non, come di solito si suppone, una categoria distinta dal bene e coordinata con esso. Il vero è il nome di tutto ciò che si dimostra buono in termini di fede, e buono anche per ragioni definite e assegnabili.

La scienza è un metodo inventato dalla filosofia per acquisire conoscenza dalla verità, che è un concetto basato su credenze (dogma).

Scientismo

La convinzione che la scienza possa emanciparsi dalla filosofia implica che gli interessi della scienza pesino più degli interessi morali umani e del libero arbitrio, cosa che viene chiamata scientismo .

L’eugenetica è un’estensione dello scientismo.

La seguente logica filosofica spiega perché le credenze fondamentali alla base dell’eugenetica sono un errore dogmatico:

Se la vita dovesse essere bella com'era, non ci sarebbe motivo di esistere.

La scienza come principio guida per la vita?

woman moral compass

L'emancipazione della scienza dalla filosofia, come descritto nel capitolo ^, implica che la conoscenza di un fatto scientifico comporta necessariamente certezza, perché senza certezza la filosofia sarebbe essenziale.

Libertà da tutti i padroni!

La dichiarazione d'indipendenza dell'uomo scientifico, la sua emancipazione dalla filosofia ... La scienza si propone ora, nella sua sfrenatezza e indiscrezione, di dettare leggi alla filosofia, e di fare a sua volta il “padrone” – che dico! interpretare il FILOSOFO per proprio conto.

Filosofo Friedrich Nietzsche in Al di là del bene e del male (Capitolo 6 – Noi studiosi).

Mentre la ripetibilità della scienza fornisce quella che può essere considerata certezza nell’ambito di una prospettiva umana, la cui utilità può essere resa evidente dal successo della scienza, resta da vedere se l’idea che i fatti della scienza sono validi senza la filosofia, sia valida su un livello fondamentale.

Mentre da una prospettiva utilitaristica si potrebbe sostenere che la certezza non è in discussione. Tuttavia, quando si tratta dell’uso dell’idea come principio guida, come sarebbe il caso dell’eugenetica, diventerebbe importante.

Un principio guida riguarda ciò che è essenziale affinché il valore sia possibile, a priori o prima del valore, e ciò implica che la scienza non può logicamente essere un principio guida per la vita.

David Hume (2019) Scienza e morale: si può dedurre la moralità dai fatti della scienza? La questione avrebbe dovuto essere risolta dal filosofo David Hume nel 1740: i fatti della scienza non forniscono basi per i valori . Eppure, come una specie di meme ricorrente, l'idea che la scienza sia onnipotente e che prima o poi risolverà il problema dei valori sembra risorgere con ogni generazione. Fonte: Duke University: New Behaviorism

L'eugenetica oggi

Eric Lichtblau (2014) I nazisti della porta accanto: come l'America è diventata un porto sicuro per gli uomini di Hitler Fonte: Amazon.com wayne allyn root (2020) L'America sta iniziando il percorso della Germania nazista? Non posso esprimere quanto mi abbia reso veramente triste scrivere questo editoriale. Ma io sono un americano patriottico. E io sono un ebreo americano. Ho studiato gli inizi della Germania nazista e l'Olocausto. E posso vedere chiaramente parallelismi con ciò che sta accadendo in America oggi.

APRI GLI OCCHI. Studia cosa è successo nella Germania nazista durante la famigerata Kristallnacht. La notte tra il 9 e il 10 novembre 1938 segnò l'inizio dell'attacco dei nazisti agli ebrei. Le case e le attività degli ebrei furono saccheggiate, profanate e bruciate mentre la polizia e la "brava gente" stavano a guardare. I nazisti risero e applaudirono mentre i libri venivano bruciati.
Fonte: Townhall.com
natasha lennard (2020) Sterilizzazione forzata delle povere donne di colore Non c'è bisogno di una politica esplicita di sterilizzazione forzata per l'esistenza di un sistema eugenetico. L'abbandono e la disumanizzazione normalizzati sono sufficienti. Queste sono specialità trumpiane, sì, ma americane come la torta di mele". Fonte: The Intercept

Selezione dell'embrione

La selezione degli embrioni è un esempio moderno di eugenetica che mostra quanto sia facile accettare l'idea dalla prospettiva dell'interesse personale a breve termine degli esseri umani.

I genitori vogliono che i loro figli siano sani e prosperi. Affidare la scelta dell’eugenetica ai genitori potrebbe essere uno schema con cui gli scienziati potrebbero giustificare le loro credenze e pratiche eugenetiche altrimenti moralmente deplorevoli.

(2017) 🇨🇳 L'adozione da parte della Cina della selezione degli embrioni solleva spinosi interrogativi sull'eugenetica In Occidente, la selezione degli embrioni suscita ancora timori sulla creazione di una classe genetica d'élite, e i critici parlano di una china verso l'eugenetica, una parola che suscita pensieri sulla Germania nazista e sulla pulizia razziale. In Cina, tuttavia, l'eugenetica manca di tale bagaglio. La parola cinese per eugenetica, yousheng , è usata esplicitamente come un positivo in quasi tutte le conversazioni sull'eugenetica. Yousheng significa dare alla luce bambini di qualità migliore. Fonte: Nature.com (2017) Eugenetica 2.0: Siamo all'alba della scelta dei nostri figli Sarai tra i primi genitori che sceglieranno l'ostinazione dei loro figli? Poiché l'apprendimento automatico sblocca le previsioni dai database del DNA, gli scienziati affermano che i genitori potrebbero avere opzioni per selezionare i propri figli come mai prima d'ora. Fonte: MIT Technology Review

L’argomento della consanguineità contro l’eugenetica

Questo articolo iniziava con l'affermazione che l'eugenetica risiede fondamentalmente nell'essenza della consanguineità, che è nota per causare debolezza e problemi fatali.

Per fornire un approfondimento è stata fornita la seguente logica filosofica:

Un tentativo di stare al di sopra della vita, in quanto vita, si traduce in una pietra figurativa che affonda nell'infinito oceano del tempo .

Nel capitolo ^ è stato presentato un argomento filosofico secondo cui la scienza non può essere un principio guida per la vita.

L’eugenetica si traduce in una situazione simile all’incesto (consanguineità) perché il risultato della scienza è la storia.

L'uomo che si infila la testa nell'ano

Con l’autocontrollo eugenetico dell’evoluzione, basato sulla scienza, l’evoluzione sarebbe guidata dalla storia, da una prospettiva fondamentale nel passato invece che da una prospettiva in un futuro morale, il che si traduce in una situazione fondamentalmente malsana simile alla consanguineità.

capelli biondi e occhi azzurri per tutti

utopia

 Mucche ed eugenetica
cow 58
Mucche in grave pericolo a causa dell’eugenetica Mentre ci sono 9 milioni di mucche negli Stati Uniti, dal punto di vista genetico ci sono solo 50 mucche vive a causa della natura dell'eugenetica che risiede nell'essenza della consanguineità

Chad Dechow – professore associato di genetica dei bovini da latte – e altri sostengono che ci sia così tanta somiglianza genetica tra le mucche che la dimensione effettiva della popolazione è inferiore a 50 esemplari. Se le mucche fossero animali selvatici, ciò le collocherebbe nella categoria delle specie in grave pericolo di estinzione .

È praticamente una grande famiglia consanguinea, afferma Leslie B. Hansen, esperta di mucche e professoressa all'Università del Minnesota. I tassi di fertilità sono influenzati dalla consanguineità e la fertilità delle mucche è già diminuita in modo significativo. Inoltre, quando si allevano parenti stretti, potrebbero essere in agguato seri problemi di salute.

(2021) Il modo in cui alleviamo le mucche le sta preparando all'estinzione Fonte: Quarzo

Muoversi verso l'interno

L’eugenetica si muove verso l’interno nel contesto di un infinito oceano di tempo, che è l’opposto di ciò che è vitale per la prosperità nel tempo .

L'eugenetica è fondamentalmente un tentativo di fuga che porta ad accumulare debolezza nell'infinito spazio del tempo .

Difesa della Natura

Questo articolo ha dimostrato che l’eugenetica può essere considerata corruzione della natura dal punto di vista della natura. L'eugenetica si muove nella direzione opposta a quella fondamentalmente richiesta per la resilienza e la forza nel tempo .

Purtroppo, i difetti intellettuali fondamentali dell’eugenetica sono difficili da superare intellettualmente, soprattutto quando si tratta di una difesa pratica.

woman moral compass

Sfida intellettuale: il silenzio wittgenstiniano

Il Tao che può essere raccontato non è il Tao eterno. Il nome che può essere nominato non è il Nome eterno.

Albert Einstein

Forse… dobbiamo anche rinunciare, per principio, al continuum spazio-temporale”, ha scritto. “Non è inimmaginabile che l’ingegno umano trovi un giorno i metodi che permettano di procedere su tale strada. Al momento, però, un programma del genere sembra un tentativo di respirare nel vuoto.

All'interno della filosofia occidentale, il regno oltre lo spazio è stato tradizionalmente considerato un regno oltre la fisica : il piano dell'esistenza di Dio nella teologia cristiana.

Di ciò non si può parlare

Qual è il significato di un'intuizione sull'origine e sullo scopo dell'esistenza stessa, quando l'intuizione che il linguaggio tenta di sbloccare non può essere detta ?

Quando si tratta della protezione della natura contro l'eugenetica, l'affermazione di un aspetto morale di cui non si può parlare, non può essere facilmente convertita in argomentazioni pratiche, che possano servire a facilitare una difesa.

I protettori degli animali tacciono

Forum vegano Eugenetica sugli animali Quante mucche ci sono nel campo? Solo 1 su 180.000 secondo la genetica! Fonte: 🥗 Vegano filosofico

Per facilitare una difesa efficace degli animali, sarà necessario addurre argomentazioni forti.

Il problema del silenzio wittgenstiniano è probabilmente la causa per cui gli intellettuali che potrebbero difendere gli animali si sentono naturalmente inclini a passare in secondo piano dal punto di vista intellettuale, nonostante la loro intuizione che l’eugenetica sia moralmente sbagliata.

Il silenzio è la risposta più appropriata quando ci si confronta con un’incapacità intellettuale fondamentale, combinata con l’intuizione che la forza intellettuale potrebbe essere vitale per gli animali di cui si prendono cura. In questo senso Wittgenstein aveva semplicemente ragione.

Di ciò di cui non si può parlare, bisogna tacere.

La protezione degli animali fallisce

La naturale inclinazione intellettuale a passare in secondo piano, causata dal problema del silenzio wittgenstiniano, non è compresa dalla maggior parte delle persone, e quindi l'attivismo contro gli OGM sta letteralmente svanendo.

Mentre il dibattito sugli OGM è in corso da quasi tre decenni, i dati indicano che ora è finito.

[Mostra fonti] Consiglio americano per la scienza e la salute Alleanza per la scienza Progetto di alfabetizzazione genetica

Propaganda allarmante

Gli OGM sono veleno

Il movimento occidentale anti-OGM è stato guidato prevalentemente dagli interessi finanziari dell’industria alimentare biologica da 250 miliardi di dollari, che ha indirettamente causato un rafforzamento degli argomenti fondamentali a favore degli OGM attraverso un allarmismo a favore degli OGM basato su argomenti a favore della salute umana e della sicurezza alimentare. , mentre l’industria degli OGM compete direttamente su argomenti a favore della salute umana e della sicurezza alimentare.

Ciò spiega il venir meno dell’attivismo anti-OGM. La propaganda allarmante era una battaglia persa che stava alimentando direttamente l’industria degli OGM.

Con una perdita causata dalla propaganda allarmante dell'industria alimentare biologica, una difesa intellettuale basata su aspetti di significato morale di cui non si può parlare, diventa ulteriormente difficile.


Condividi le tue opinioni e i tuoi commenti con noi (info@gmodebate.org).